Home » Notizie dalle Facoltà » LettereeFilosofia » Gli spazi non si cancellano! Comunicato sulla giornata di ieri

Gli spazi non si cancellano! Comunicato sulla giornata di ieri

Ieri 26 Luglio la Comunità Accademica dell’Università di Tor Vergata ha prontamente risposto all’ennesimo tentativo, da parte del Consiglio di Amministrazione tutto, di reprimere il libero pensiero e la condivisione politico-culturale, che quotidianamente vengono praticati all’interno delle aule autogestite L1 e Charlie Brown,

Grazie alla mobilitazione che abbiamo creato siamo riusciti a presidiare il Senato Accademico ed infine a stracciare la delibera del Consiglio di Amministrazione che prevedeva lo sgombero dei due suddetti spazi, lasciando intoccate altre aulette e non citandone altre; scelte per nulla casuali che evidentemente riflettono gli interessi dei rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Amministrazione, che hanno votato consapevolmente a favore di questa delibera.

Nonostante la discussione sull’argomento sia appositamente stata spostata nel periodo morto dell’anno, l’appello e la petizione che sono circolate in rete hanno avuto una forte risonanza, arrivando a oltre 500 firme in sole 48 ore, dimostrando l’effettiva e costante partecipazione di chi vive e anima ogni giorno questi spazi e di chi, anche non vivendoli, li ritiene un valore aggiunto e necessario alla formazione del pensiero critico degli studenti.

La nostra azione, dentro e fuori gli organi di rappresentanza, ha portato il Senato Accademico a non sottomettersi alle imposizioni dall’alto, a rispettare il parere di una parte significativa della Comunità Accademica e, di conseguenza, a istituire una commissione senatoriale composta da studenti e professori che valuterà l’effettivo e corretto utilizzo di tutti gli spazi.

Ovviamente la nostra mobilitazione non si arresta e continueremo a vigilare sul lavoro di questa commissione, difendendo sempre i nostri spazi e le attività che con impegno e partecipazione viviamo e portiamo avanti da un quarto di secolo.

Ringraziamo tutti coloro che hanno risposto all’appello, che hanno partecipato al presidio e i senatori che sono stati solidali con le nostre istanze, il contributo di tutti è stato decisivo per la buona riuscita della giornata di ieri.

 

NON UCCIDERETE MAI L’ UNIVERSITÀ’

Check Also

FUTURAMA: Reti Neurali e Paradigmi Computazionali

FUTURAMA: è davvero fantacienza? Presenta “Reti Neurali e Paradigmi Computazionali: un viaggio tra la fantascienza …